alopecia androgenetica cause sintomi e trattamenti

Alopecia androgenetica: cause, sintomi e trattamenti disponibili in Italia

L'alopecia androgenetica è una forma di perdita di capelli molto comune che colpisce sia gli uomini che le donne.

È causata da una predisposizione genetica e dalla presenza di ormoni androgeni, che causano la miniaturizzazione del follicolo pilifero. Affligge circa il 50% degli uomini e il 20% delle donne nel corso della vita.

La condizione causa una perdita di capelli progressiva, con una manifestazione diversa tra gli uomini e le donne.

Per informazioni sulle forme di caduta dei capelli e calvizie di uomo e donna, clicca qui o sull'immagine in basso. 

calvizie cure sintomi trattamenti

Cause dell'alopecia androgenetica

L'alopecia androgenetica è una forma comune di perdita di capelli che colpisce sia uomini che donne.

La principale causa dell'alopecia androgenetica è la predisposizione genetica che è spesso associata a una risposta eccessiva agli androgeni, gli ormoni maschili. In questo tipo di alopecia, i follicoli piliferi sono suscettibili alla miniaturizzazione, che porta alla perdita di capelli.

La predisposizione genetica e la risposta agli androgeni come principale causa

La predisposizione genetica gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo dell'alopecia androgenetica.

È stato dimostrato che gli individui con un familiare di primo grado affetto da questa forma di alopecia hanno maggiori probabilità di svilupparla rispetto alle persone che non hanno familiari con questo problema. Inoltre, è comune che le persone che soffrono di alopecia androgenetica presentino una risposta eccessiva agli androgeni, gli ormoni maschili.

Questa risposta può stimolare la miniaturizzazione dei follicoli piliferi e causare la progressiva perdita di capelli.

Ruolo degli ormoni androgeni e dell'enzima 5-alfa-reduttasi nella miniaturizzazione del follicolo pilifero

Gli ormoni androgeni, come il testosterone, sono presenti in entrambi i sessi, ma sono più elevati negli uomini.

Un enzima chiamato 5-alfa-reduttasi converte il testosterone in diidrotestosterone (DHT), che può legarsi ai recettori degli androgeni presenti sui follicoli piliferi.

Questo legame può stimolare la miniaturizzazione del follicolo pilifero e portare alla progressiva perdita di capelli. Gli alti livelli di DHT sono stati associati alla miniaturizzazione dei follicoli piliferi nei pazienti con alopecia androgenetica.

Sintomi dell'alopecia androgenetica

L'alopecia androgenetica si manifesta principalmente con una perdita di capelli progressiva. La calvizie può essere localizzata in alcune parti del cuoio capelluto o diffusa.

Perdita di capelli localizzata o diffusa

La perdita di capelli può verificarsi in modo localizzato a livello della corona o delle tempie, oppure in modo diffuso su tutto il cuoio capelluto. In alcuni casi, la perdita di capelli può interessare solo parti specifiche del cuoio capelluto, come le sopracciglia o la barba.

Differenze tra alopecia androgenetica maschile e femminile

La perdita di capelli nella alopecia androgenetica maschile è caratterizzata dalla comparsa di una zona di calvizie nella zona anteriore del cuoio capelluto, nelle selle temporali e sulla sommità della testa.

Nella versione femminile si osserva un diradamento diffuso della chioma.

Gli uomini hanno un maggior rischio di insorgenza della condizione rispetto alle donne.

Età di insorgenza e fattori correlati alla gravità della caduta dei capelli

L'alopecia androgenetica può insorgere in qualsiasi momento dopo la pubertà, ma il rischio di sviluppare la condizione aumenta con l'età.

Gli uomini sono più predisposti, ma alcune donne possono anche sviluppare la condizione, soprattutto con l'età. Importanti fattori correlati alla gravità della perdita di capelli, oltre alla predisposizione genetica, sono l'età di insorgenza della condizione, il grado di miniaturizzazione dei follicoli piliferi e la presenza di altre patologie di natura autoimmune o endocrina.

Trattamenti per l'alopecia androgenetica

L'alopecia androgenetica può essere un problema estetico significativo, ma ci sono trattamenti disponibili per gestire la situazione.

I principali trattamenti per l'alopecia androgenetica includono farmaci, terapie ormonali, antiandrogenici e trapianto di capelli. Tuttavia, ciascuna opzione ha i suoi vantaggi e svantaggi.

È importante consultare un medico o un dermatologo specializzato per determinare quale opzione è la migliore.

Farmaci per il trattamento dell'alopecia androgenetica, come finasteride e minoxidil

La finasteride e il minoxidil sono i farmaci più comunemente utilizzati per trattare l'alopecia androgenetica.

La finasteride è un inibitore della 5-alfa-reduttasi che riduce la produzione di diidrotestosterone (DHT), un ormone che causa la miniaturizzazione dei follicoli piliferi.

Il minoxidil è invece un farmaco topico che migliora il flusso sanguigno ai follicoli piliferi, stimolando la crescita dei capelli. Entrambi i farmaci hanno dimostrato di ridurre la caduta dei capelli e di migliorare la crescita dei capelli. Per saperne di più, scopri cos'è il Minoxidil e come funziona. Clicca qui o sull'immagine in basso. 

minoxidil funziona

Terapie ormonali e antiandrogenici per le donne

Le donne colpite dall'alopecia androgenetica possono trarre beneficio da una terapia ormonale o antiandrogenica.

Questi trattamenti funzionano rallentando la produzione di androgeni, che sono i principali responsabili della caduta dei capelli.

I farmaci più comuni includono il ciproterone acetato, la spironolattone e il flutamide.

Tuttavia, questi farmaci possono avere effetti collaterali significativi, come la riduzione del desiderio sessuale, l'irritabilità e la depressione.

Trapianto di capelli come opzione di trattamento

Il trapianto di capelli è una soluzione chirurgica efficace per l'alopecia androgenetica avanzata.

Questo trattamento implica il prelievo di capelli da una zona donatrice per impiantare poi i capelli prelevati nelle zone colpite dalla caduta dei capelli.

I risultati sono generalmente molto buoni, ma il processo è costoso e richiede tempo per vedere i risultati finali.

L'esito del trapianto di capelli può variare a seconda di diverse variabili, tra cui la qualità dei capelli nella zona donatrice e le caratteristiche individuali del paziente.

Per approfondire il Trapianto dei capelli e analizzare i pro e contro, clicca qui o sull'immagine in basso, e accedi all'articolo. 

trapianto capelli

La finasteride e il minoxidil sono i farmaci più comunemente utilizzati per trattare l'alopecia androgenetica.

Le donne colpite dall'alopecia androgenetica possono trarre beneficio da una terapia ormonale o antiandrogenica.

Il trapianto di capelli è un'alternativa chirurgica efficace per la gestione dell'alopecia androgenetica avanzata.

Trattamenti topici per l'alopecia androgenetica, per fermare e limitare la perdita dei capelli

L'utilizzo di trattamenti topici, come fiale e lozioni anticaduta, possono fermare o per lo meno limitare la perdita dei capelli. 

Esistono diversi tipi di questi trattamenti, molti anche a composizione naturale, che sostituiscono i farmaci, ingredienti biologici, dai principi attivi molto simili. Questi trattamenti si rivelano molto efficaci in fase di prevenzione e ai primi sintomi di alopecia.

Ti suggeriamo il nostro articolo Trattamenti anticaduta, cosa sono e come sceglierli. Ti sarà di aiuto per trovare una soluzione efficace e non pericolosa contro l'alopecia androgenetica. Clicca qui o sull'immagine in basso. 

trattamenti anticaduta

Prevenzione e gestione dell'alopecia androgenetica

Consigli per la salute del cuoio capelluto e dei follicoli piliferi. La prevenzione dell'alopecia androgenetica può iniziare con una corretta igiene del cuoio capelluto e dei follicoli piliferi.

È importante lavare i capelli regolarmente, ma non troppo frequentemente, per evitare la rimozione dell'olio naturale che protegge i capelli.

L'utilizzo di uno shampoo delicato e anticaduta, può aiutare a prevenire l'irritazione del cuoio capelluto e diminuire i rischi di perdita di capelli.

Alcuni esperti suggeriscono l'utilizzo di prodotti contenenti biotina, zinco e vitamine del gruppo B per rafforzare i capelli e migliorare la loro salute.

Ti suggeriamo il nostro articolo: Shampoo anticaduta come funziona e che risultati aspettarsi. Clicca qui o sull'immagine in basso. 

shampoo anticaduta funziona

Strategie per gestire gli effetti psicologici, come l'auto-stima e l'ansia da prestazione

La perdita di capelli può avere un impatto significativo sulla salute mentale e sull'auto-stima delle persone affette dall'alopecia androgenetica.

Per combattere eventuali effetti psicologici negativi, è possibile adottare strategie come l'approccio cognitivo-comportamentale, yoga, meditazione, terapia di gruppo o terapia individuale.

L'aiuto di un professionista nella gestione del disagio emotivo può aiutare a sviluppare tecniche per il coping e per migliorare la qualità della vita.

Soluzioni estetiche all'alopecia androgenetica. Infoltire i capelli

Per limitare gli effetti psicologici e di disagio causati all'alopecia andrgenetica, e ottenere un risultato estetico soddisfacente, esistono dei prodotti in grado in infoltire i capelli. 

Questi non sono un trattamento o una cura anticalvizie, ma hanno unicamente una funzione estetica. Molto semplici da utilizzare infoltiscono i capelli fini, sottili e diradati, regalando una chioma folta e voluminosa. Le più famose e utilizzate sono le microfibre di cheratina Toppik, scopri se e come questo prodotto può esserti utile. 

cos'è toppik

Ruolo della nutrizione e di uno stile di vita salutare nella prevenzione dell'alopecia androgenetica

La dieta e l'adozione di un corretto stile di vita possono influire sulla prevenzione dell'alopecia androgenetica.

Alcuni nutrienti come ferro, proteine, acidi grassi omega-3 e vitamine A, C ed E possono promuovere la salute dei capelli. Un'alimentazione equilibrata e la riduzione del consumo di alcol e caffeina possono ridurre lo stress ossidativo e favorire la salute dei capelli. Per questo motivo, spesso è consigliata l'assunzione di integratori alimentari per capelli, che apportano i nutrienti che una normale dieta non può fornire

L'attività fisica regolare e il buon sonno possono inoltre aumentare la produzione di ormoni che favoriscono la crescita dei capelli.

La relazione tra alopecia androgenetica e altre forme di alopecia

L'alopecia androgenetica è solo una delle diverse forme di perdita di capelli che possono interessare uomini e donne.

Le altre forme di alopecia includono l'alopecia areata, l'alopecia da trazione, l'alopecia cicatriziale e il telogen effluvium.

Alopecia areata e alopecia da trazione: Come distinguere i sintomi e i trattamenti disponibili

L'alopecia areata è una condizione in cui il sistema immunitario attacca i follicoli piliferi, causando la caduta dei capelli in chiazze rotonde o ovali.

L'alopecia da trazione, d'altra parte, è causata da una trazione eccessiva sui capelli, come quella causata da trecce, acconciature strette o l'uso frequente di estensioni dei capelli.

I sintomi dell'alopecia areata possono includere chiazze totalmente glabre o con capelli spezzati.

I trattamenti per l'alopecia areata possono includere iniezioni di corticosteroide, minoxidil e immunoterapia. Per l'alopecia da trazione, la soluzione è l'allentamento o la rimozione delle fonti di trazione sui capelli.

Alopecia cicatriziale e telogen effluvium: Cause, sintomi e trattamenti

L'alopecia cicatriziale è una rara ma grave condizione in cui il follicolo pilifero viene distrutto e sostituito dal tessuto cicatriziale, causando la perdita permanente dei capelli.

Può essere causata da malattie autoimmuni, infezioni o lesioni termiche o chimiche.

Il telogen effluvium è una forma di perdita di capelli temporanea che si verifica quando i follicoli piliferi entrano in una fase di riposo prematura, causando una riduzione del volume dei capelli su tutta la testa. Può essere causato da stress, malattie o interventi chirurgici.

I sintomi dell'alopecia cicatriziale possono includere prurito, dolore e bruciore del cuoio capelluto, mentre quelli del telogen effluvium sono una riduzione del volume dei capelli, anche se ci sono una varietà di sintomi associati a questa condizione a seconda della causa sottostante.

Il trattamento per l'alopecia cicatriziale può includere l'uso di farmaci antinfiammatori o immunosoppressori, mentre il telogen effluvium richiede solo la diagnosi corretta della causa sottostante e la sua risoluzione.

Per scoprire cos'è l'Alopecia da Stress, le cause e i rimedi, consulta la nostra guida. Clicca qui o sull'immagine in basso. 

alopecia da stress

Domande frequenti sulla alopecia androgenetica

  • La caduta dei capelli può verificarsi solo in modo localizzato o anche in modo diffuso? La caduta dei capelli può manifestarsi in modo localizzato o diffuso. Può essere concentrata in alcune parti del cuoio capelluto o interessare un'ampia area. Nel caso dell'alopecia androgenetica, la perdita di capelli avviene in modo progressivo e inizia generalmente con una miniaturizzazione dei follicoli piliferi, che si manifesta con un diradamento diffuso.
  • L'alopecia androgenetica si verifica solo negli uomini o anche nelle donne?L'alopecia androgenetica colpisce sia gli uomini che le donne. Gli uomini tendono a manifestare una receding hairline e una calvizie nella zona della coronella, mentre le donne sviluppano una perdita diffusa di capelli sulla parte superiore del cuoio capelluto.
  • La predisposizione genetica è un fattore di rischio verificabile o bisogna fare un esame specifico? La predisposizione genetica è il principale fattore di rischio per l'alopecia androgenetica ed è spesso ereditaria. Non esistono esami specifici per verificare la predisposizione genetica, ma se la condizione si è manifestata in familiari di primo grado, è probabile che ci sia una maggior probabilità di sviluppare l'alopecia androgenetica.
  • Ci sono altri fattori che possono influire sull'insorgenza dell'alopecia androgenetica? Oltre alla predisposizione genetica, ci sono altri fattori che possono influire sull'insorgenza dell'alopecia androgenetica, come l'età, lo stress, la dieta, la presenza di altre condizioni mediche come la tiroidite di Hashimoto, e l'assunzione di determinati farmaci. Tuttavia, la predisposizione genetica rimane il principale fattore di rischio.
  • Quali sono le terapie più efficaci per l'alopecia androgenetica a seconda del sesso? Nel caso degli uomini, i farmaci più efficaci per il trattamento dell'alopecia androgenetica sono la finasteride e il minoxidil. Per le donne, gli antiandrogeni e le terapie ormonali possono essere utilizzati per prevenire la caduta dei capelli. Il trapianto di capelli è un'opzione valida per entrambi i sessi.
  • Quali sono i rischi e gli effetti collaterali delle terapie per l'alopecia androgenetica? Le terapie per l'alopecia androgenetica possono avere effetti collaterali, come la riduzione della libido e la disfunzione erettile per gli uomini che assumono finasteride, o un'incremento nel rischio di sviluppare malattie cardiache per le donne che utilizzano terapie ormonali. È importante discutere questi rischi con il proprio medico prima di iniziare qualsiasi trattamento.
  • Esistono modi naturali per prevenire e gestire l'alopecia androgenetica? Ci sono alcuni modi naturali per prevenire e gestire l'alopecia androgenetica, come avere uno stile di vita sano ed equilibrato, evitare lo stress e i danni meccanici ai capelli, utilizzare prodotti per capelli naturali e massaggiare delicatamente il cuoio capelluto. Tuttavia, questi metodi non sono spesso in grado di prevenire o curare completamente la condizione.
  • La dieta gioca un ruolo nella prevenzione dell'alopecia androgenetica? La dieta gioca un ruolo importante nella prevenzione dell'alopecia androgenetica, in quanto una dieta ricca di proteine, vitamine e minerali può favorire la salute del cuoio capelluto e dei capelli. È importante consumare alimenti come frutta, verdura, legumi e pesce per ottenere una adeguata quantità di nutrienti.
  • Qual è l'età a cui l'alopecia androgenetica colpisce di solito? L'alopecia androgenetica può verificarsi in qualsiasi momento dopo la pubertà, ma tende a manifestarsi più comunemente in età adulta. Negli uomini, solitamente inizia intorno ai 20-30 anni, mentre nelle donne il diradamento dei capelli può verificarsi più tardi, intorno ai 40-50 anni.
  • Quali sono le opzioni di trattamento se il disturbo si presenta in giovane età? Se il disturbo si presenta in giovane età, le opzioni di trattamento includono l'assunzione di farmaci come finasteride e minoxidil, il trapianto di capelli e l'utilizzo di terapie ormonali per le donne. Tuttavia, è importante discutere con il medico ogni possibile rischio e beneficio associato ad ogni opzione di trattamento.

Servizi e informazioni

Nel nostro sito troverai contenuti e informazioni per affrontare il problema della calvizie. Nel nostro shop online, disponiamo di efficaci prodotti anticaduta, adatti a uomo e donna. Ma anche di cosmetici antidiradamento, per infoltire i capelli e coprire la calvizie

Ti suggeriamo, prima di iniziare delle cure o trattamenti, di consultare il dermatologo. Contattandoci telefonicamente, possiamo darti maggiori informazioni sui prodotti del nostro shop online, e realizzare acquisti, contattandoci telefonicamente o via whatsapp al numero 3491831976.

Non siamo, però in grado di delineare cure specifiche, e trattamenti anticaduta. Per quello dovrai contattare il medico.  

Segui i nostri canali Social, troverai Tutorial, informazioni e sconti: YouTube, Facebook, Instagram 
capellissimo
Torna al blog

Lascia un commento

Si prega di notare che, prima di essere pubblicati, i commenti devono essere approvati.

Desideri maggiori informazioni? Compila questo modulo